Algoritmo YouTube: Come Funziona e Come Aumentare Visualizzazioni 10x

Algoritmo YouTube

Se la tua attività è su YouTube, l’algoritmo può potenzialmente creare o distruggere la tua strategia per i contenuti . Per ottenere visualizzazioni sui tuoi video e aumentare la crescita organica del tuo marchio attraverso il tuo canale YouTube, è importante comprendere Algoritmo YouTube.

YouTube è grande. Veramente grande. Secondo il loro sito web per la stampa, YouTube ha oltre 2 miliardi di utenti mensili, e sono solo quelli che hanno effettuato l’accesso. In altre parole, è quasi 1/3 di Internet.

Con un pubblico potenziale così vasto a tua disposizione, vorrai sicuramente trarne vantaggio. In teoria, sembra semplice. Filma, modifica e carica un video e guarda le visualizzazioni che si riversano. Ma non è così facile. Ci vuole un po’ più di sforzo di quanto si possa pensare.

Quindi, quando utilizzi YouTube come strumento di marketing, è fondamentale capire come ottimizzare i tuoi contenuti per l’algoritmo. In questo modo, puoi utilizzare l’algoritmo a tuo vantaggio. Ci sono tantissimi fattori diversi che l’algoritmo utilizza per classificare i tuoi video.

L’algoritmo in realtà non è un mistero così grande come potresti pensare. YouTube è piacevolmente trasparente sugli indicatori chiave utilizzati dall’algoritmo. Tuttavia, se non hai molto tempo per seguire il corso Fatti scoprire di YouTube su YouTube Creator Academy o guardare i loro video, esamineremo le basi per te in questo articolo.

Inoltre, assicurati di consultare il nostro articolo Suggerimenti su come promuovere il tuo canale Youtube per i migliori consigli su come promuovere i tuoi video.

Perché usare YouTube?

Dalla sua introduzione nel 2005, la crescita di YouTube è stata davvero impressionante. Nel 2006, YouTube è stato acquistato da Google, portando la piattaforma alle stelle nel suo ruolo di uno dei più grandi siti Web su Internet.

YouTube è così popolare che durante l’inizio della pandemia di Covid-19, quando molte persone in tutto il mondo avevano l’ordine di rimanere a casa, in realtà hanno dovuto ridurre la qualità del video per un periodo di tempo per evitare che il sito web si bloccasse . Era così tanto di una tassa eccessiva sulla larghezza di banda.

Se la tua azienda non è su YouTube, ti stai perdendo un’enorme (e relativamente poco costosa) opportunità di marketing.

Essendo la piattaforma di condivisione di video online più popolare, YouTube è accessibile a un vasto pubblico globale in oltre 100 paesi. È uno dei modi migliori per ottenere un seguito internazionale.

Tra il 2017 e il 2018, gli spettatori hanno interagito con i creator il 70% in più . Secondo YouTube, anche gli spettatori casuali si stanno impegnando molto di più.

La piattaforma offre un modo unico per connettersi con i tuoi clienti. Creando video che piacciono ai tuoi spettatori, rafforzi la loro connessione con il tuo marchio. È essenziale aggiungere YouTube al tuo arsenale di social media.

Secondo YouTube, l’algoritmo consiglia loro il 70 percento dei video che gli spettatori guardano . Quindi è molto importante capire come puoi lavorare con l’algoritmo per assicurarti di creare un seguito sostenibile su YouTube.

La loro ricerca afferma anche che la cronologia delle visualizzazioni dello spettatore medio è in gran parte influenzata dalle raccomandazioni fornite dall’algoritmo.

Cos’è Algoritmo YouTube?

L’algoritmo di YouTube è stato creato per abbinare gli spettatori ai video a cui potrebbero essere interessati (e per continuare a guardarli). Con oltre 500 ore di video caricate ogni minuto, nessun team di persone sarebbe mai in grado di farlo manualmente. YouTube lo chiama un ciclo di feedback in tempo reale che adatta i video ai diversi interessi di ogni spettatore.

È risaputo che molte piattaforme di social media utilizzano algoritmi per determinare quali contenuti vedono le persone. Esistono tantissimi algoritmi diversi utilizzati da piattaforme diverse, come l’algoritmo di Facebook, ad esempio, e quello di YouTube è uno dei più efficienti.

Molti creator pensano che l’algoritmo di YouTube sia troppo complicato da capire. Sebbene sia piuttosto complicato, se fai le tue ricerche puoi trovare modi semplici per lavorare con esso a beneficio del tuo canale (e, a sua volta, del tuo marchio).

Quando stai cercando di lavorare per massimizzare il tuo successo con l’algoritmo, non rimanere bloccato su ciò che piace all’algoritmo. Il punto dell’algoritmo è che mira a riflettere ciò che piace agli spettatori. Con questa logica, se stai realizzando video che piacciono davvero alla gente, l’algoritmo aiuterà ancora più persone a trovarlo.

L’algoritmo ha due obiettivi principali: suggerire video adatti agli spettatori e far sì che gli spettatori guardino più video . Per fare ciò, si concentra sui comportamenti degli spettatori e sul successo dei video.

L’obiettivo dell’algoritmo non è curare i video migliori, è identificare e abbinare gli spettatori ai video che (si spera) li interesseranno. Ricorda che l’algoritmo non guarda solo i video, ma guarda anche tutti gli utenti. È un misto di prestazioni video e personalizzazione.

Aree di interesse dell’algoritmo

Dovresti prendere nota di queste aree chiave che sono state identificate come segnali chiave che l’algoritmo considera in termini di spettatori:

  • Cosa stanno guardando gli spettatori : quali video gli spettatori trascorrono effettivamente del tempo a guardare.
  • Cosa non guardano gli spettatori : sono inclusi i video su cui gli spettatori fanno clic e poi abbandonano e che danneggiano davvero la tua percentuale di clic.
  • Per quanto tempo gli spettatori guardano : più a lungo gli spettatori guardano, maggiore è la tua percentuale di clic (e meglio!).
  • Cosa gli piace e cosa non piace : si basa sul feedback dei pulsanti Mi piace e Non mi piace.
  • Feedback dall’opzione Non interessato : il numero di spettatori che fanno clic su questa opzione ha un impatto sui tuoi video.
  • Informazioni demografiche e geografiche degli spettatori : quando si suggeriscono video agli spettatori, l’algoritmo esamina le posizioni e i dati demografici specifici degli spettatori.
  • Video guardati in precedenza dagli spettatori : se uno spettatore ha guardato video simili ai tuoi, hai maggiori possibilità di essere consigliato.
  • Le ricerche passate dello spettatore : l’utilizzo di una parola chiave molto ricercata nei tuoi video è utile qui, perché se molte persone hanno cercato quella parola, il tuo video potrebbe essere consigliato a molte persone.
  • La frequenza dei caricamenti su un canale : l’algoritmo consiglia i contenuti dei canali attivi.
  • Da quanto tempo un video è online : i nuovi video verranno consigliati agli iscritti o agli spettatori con interessi simili.
  • Tasso di crescita di un video (velocità di popolarità) : i video con un tasso di crescita elevato hanno maggiori possibilità di essere visualizzati nella pagina Tendenze.
  • Coinvolgimento video (Mi piace, Non mi piace, commenti, condivisioni) : il coinvolgimento mostra interesse per i tuoi video e l’algoritmo lo suggerirà a più spettatori.
  • Impressioni : include il numero di spettatori che vedono il tuo video suggerito loro (miniature e così via): cerca di ottenere il maggior numero di impressioni possibile per ottenere i migliori risultati.

3 aree chiave dell’algoritmo da tenere d’occhio

Ci sono alcuni fattori che puoi provare a controllare, e questi sono quelli su cui concentrarti durante l’utilizzo di YouTube per il tuo marchio. Innanzitutto, considera la percentuale di clic dei tuoi video (in altre parole, le possibilità che uno spettatore faccia effettivamente clic sul tuo video dopo averlo visto). Puoi anche lavorare per aumentare i tempi di visualizzazione dei tuoi video coinvolgendo il pubblico. Infine, incoraggia gli spettatori a guardare più tuoi video per ottenere un seguito.

Il tuo YouTube Analytics ti fornirà alcune informazioni chiave su come gli spettatori interagiscono con il tuo canale. Considera queste aree e presta attenzione a quali video funzionano bene sul tuo canale.

Se hai un video in particolare che funziona bene, creane altri simili. E, se vuoi sperimentare e provare qualcosa di nuovo, YouTube incoraggia anche questo. In questo modo, puoi trovare ciò che funziona e invogliare gli spettatori a tornare per saperne di più.

Dove può l’algoritmo consigliare i tuoi video?

Ci sono due aree generali in cui l’algoritmo può mostrare i tuoi video agli spettatori: Ricerca e Scoperta attraverso consigli che appaiono su varie pagine diverse di YouTube.

Il sistema di ricerca e scoperta di YouTube funziona in due modi. In primo luogo, in modo che gli spettatori possano trovare i video a cui sono interessati e anche per cementare la soddisfazione e il coinvolgimento a lungo termine degli spettatori .

In definitiva, vuoi fare appello all’algoritmo in modo che YouTube consigli i tuoi video agli utenti. Ancora una volta, considera questo come interessante per gli spettatori, perché gli spettatori guideranno sempre ciò che piace all’algoritmo.

Il sito web di YouTube presenta alcune pagine diverse in cui gli spettatori possono cercare, scoprire e controllare le iscrizioni per scegliere quali video vogliono guardare.

Poiché ci sono diversi modi in cui i tuoi video verranno trovati dagli spettatori, ecco alcuni dei nostri migliori suggerimenti per ciascuna sezione.

La ricerca, proprio come il motore di ricerca di Google, ti mostrerà i risultati più pertinenti della tua parola chiave. È importante ricordare che ogni visualizzatore visualizzerà risultati di ricerca diversi, anche se si immette esattamente la stessa query. Affinché i tuoi video funzionino bene nella ricerca, assicurati di avere un titolo eccezionale , una descrizione completa e contenuti pertinenti .

Titolo

In YouTube Analytics, utilizza la sezione Sorgenti di traffico per scoprire quali parole utilizzano gli spettatori nella barra di ricerca per trovare il tuo canale e i tuoi video. È una buona idea considerare le parole chiave principali per il tuo titolo, o almeno la tua descrizione perché sono già parole provate e testate che hanno dimostrato di portare traffico al tuo canale. Fallo con moderazione, tuttavia. Non vuoi usare parole casuali che non sono rilevanti per l’argomento.

Vuoi mantenere il tuo titolo a una buona lunghezza. Si consiglia di utilizzare tra 50 e 60 caratteri nel titolo, poiché YouTube ha identificato che i video con titoli in quell’intervallo di lunghezza funzionano bene.

Inoltre, includere la tua azienda o il tuo marchio nel titolo è un ottimo modo per mantenere i tuoi video coerenti e aiuta con il riconoscimento del marchio.

Descrizione

Il nostro consiglio per la tua descrizione è molto simile al titolo. Oltre a questo, pensa alla lunghezza della tua descrizione. Idealmente, dovresti avere 1-2 paragrafi di contenuto pertinente. Se non riesci a ottenere così tanto, ti consigliamo la pertinenza sulla lunghezza.

Se stai solo inserendo i tuoi social media o alcune frasi nelle tue descrizioni, ti stai davvero perdendo contenuti che ti aiuteranno molto nell’algoritmo: non saltare questo passaggio!

A proposito, la tua prima frase è la più importante. È quello che gli spettatori vedono prima di fare clic sul tuo video nella ricerca.

Contenuto

Assicurati che il contenuto del tuo video sia pertinente alle parole chiave che stai utilizzando nel titolo e nella descrizione. Puoi anche fare qualche ricerca qui. Cerca le tue parole chiave e guarda alcuni dei migliori video. Cosa puoi fare per costruire su queste idee e fare qualcosa di meglio? Prova ad aggiungere qualcosa all’argomento o a renderlo più accessibile… non limitarti a rigurgitare il contenuto dei video migliori. L’obiettivo è distinguersi.

Inoltre, tieni d’occhio le tendenze o altri argomenti meno popolari, ma comunque pertinenti. Queste sono ottime aree per iniziare a stabilire il tuo marchio con alcuni ottimi contenuti.

Anche le miniature sono molto importanti, in quanto mostrano allo spettatore una piccola istantanea di come sono i tuoi contenuti. È generalmente accettato che le miniature con una testa parlante facciano meglio perché le persone sono naturalmente attratte da una testa parlante.

Scoperta

Oltre alla ricerca di video, ci sono alcuni posti diversi in cui gli spettatori possono scoprire i tuoi video. Ecco alcuni suggerimenti per assicurarti che i tuoi video ottengano la massima visibilità.

Video suggeriti

Video suggeriti mostra agli spettatori una raccolta personalizzata di video che l’algoritmo pensa che sarebbero interessati a guardare in seguito. Di solito, questi video sono correlati per argomento (potenzialmente un altro video dallo stesso canale o un video simile da un canale diverso) o dalla cronologia delle visualizzazioni degli spettatori.

Nella sezione Sorgenti di traffico di YouTube Analytics, puoi vedere quali dei tuoi video hanno attirato traffico dalla sezione Video suggeriti. Per assicurarti che i tuoi video continuino a essere suggeriti agli spettatori, utilizza playlist, schede, link e schermate finali nei tuoi video.

Tieni presente che non vuoi che i finali del video siano troppo lunghi o rischi di perdere spettatori. Puoi anche raggruppare i video in una serie e creare sfide o elencare video, che sono formati video popolari.

Casa

La home page di YouTube è diversa per ogni spettatore. L’algoritmo seleziona i video per ogni particolare utente in base a due fattori: le prestazioni del video stesso e la cronologia delle ricerche e delle visualizzazioni dello spettatore.

Assicurati di essere attivo su YouTube per essere incluso nella Home page. Il modo migliore per farlo è mantenere il coinvolgimento degli spettatori. Sia che trascorrano molto tempo a guardare alcuni video brevi o semplicemente a guardare un video lungo, più a lungo gli spettatori sono coinvolti, migliori saranno i risultati dei tuoi video.

Un altro suggerimento per apparire nella home page: non violare nessuna delle norme di YouTube. Fai la dovuta diligenza e assicurati di utilizzare titoli, tag e miniature accurati e appropriati.

La sezione Tendenze di YouTube varia a seconda del Paese. Secondo YouTube, qui mirano a combinare la popolarità con la novità . Sebbene le visualizzazioni siano importanti per guadagnare popolarità, ci sono molti altri fattori che l’algoritmo considera prima che un video venga visualizzato nella pagina Tendenze.

Se vuoi che i tuoi video appaiano nella pagina Tendenze, prova a creare video che siano super accessibili. Se stai creando ottimi contenuti condivisibili che piacciono a un gran numero di persone, otterrai nuovi spettatori.

L’algoritmo esamina anche il tuo livello di iscritti e le metriche dei tuoi video particolari (compresa la crescita del tuo canale). Quindi, anche se il tuo video potrebbe non avere il maggior numero di visualizzazioni, se ottiene una crescita sufficiente, potrebbe apparire nella pagina Tendenze.

Creator in ascesa e Artista in ascesa sono sezioni all’interno della pagina Tendenze che presentano creator e artisti con una forte crescita del canale.

Iscrizioni e notifiche

Gli spettatori vedranno i video dei canali a cui sono iscritti nella pagina Iscrizioni. Guadagnare iscritti ti aiuterà ad avere un seguito più fedele. Utilizza YouTube Analytics per controllare i tempi di visualizzazione dei tuoi iscritti, poiché questo è un modo utile per vedere cosa funziona bene per il tuo seguito.

Per promuovere i tuoi video, YouTube invierà una notifica agli iscritti e agli spettatori frequenti. L’icona a forma di campana accanto al pulsante di iscrizione consente agli spettatori di decidere quante notifiche ricevere o se riceverle o meno.

Per ottenere iscritti e spettatori frequenti, incoraggia delicatamente i tuoi spettatori a toccare la campana, ovvero la campana delle notifiche, insieme al pulsante di iscrizione se apprezzano i tuoi video.

Suggerimenti per ottimizzare i video di YouTube per l’algoritmo

Non usare Clickbait

Anche se è vero che vedrai una percentuale di clic più elevata con miniature di video stravaganti o titoli fuorvianti, gli spettatori potrebbero non continuare a guardare una volta che si rendono conto di essere caduti preda del clickbait.

Invece, vuoi mantenere alto il tempo di visualizzazione, oltre a mantenere un’elevata percentuale di clic. Nell’algoritmo, nessuno dei due sta tanto bene da solo quanto insieme. Quindi lavora per creare video che per prima cosa attirino gli spettatori a fare clic su di essi, quindi continua a guardarli con contenuti accattivanti.

Mantieni il tuo contenuto coerente

Dovresti conoscere la nicchia del tuo marchio, quindi attieniti ad essa. Non cercare di essere troppo ampio con i tuoi contenuti, o l’algoritmo si confonderà.

Se i tuoi contenuti sono troppo ampi, potresti scoprire di avere solo alcuni determinati video che funzionano bene. Quello che vuoi avere è un tasso di crescita sostenibile sul tuo canale e questo non può accadere finché non ti assicuri che tutti i tuoi video vadano bene.

Ad esempio, gli spettatori che guardano il tuo video sui tutorial sui mobili fai da te vogliono iscriversi al tuo canale per altri tutorial sui mobili fai da te, non vogliono iscriversi a un canale che è un miscuglio di video casuali di arte, cibo e sport acquatici.

Una volta trovato ciò che funziona per il tuo canale, continua a farlo. Attieniti alla tua nicchia per vedere un vero successo sul tuo canale, non solo un successo fugace quando i tuoi video casuali diventano virali.

Usa grandi miniature

Le miniature sono davvero importanti. Insieme al titolo, sono spesso l’unica cosa che gli spettatori vedono prima di decidere di scegliere il tuo video e sostanzialmente aumentano o interrompono la percentuale di clic. Le miniature sono la tua prima impressione: ecco alcuni suggerimenti rapidi per farlo contare:

  • Usa una testa parlante : le persone sono naturalmente attratte dalle persone. Uno studio di Netflix ha identificato che i volti con emozioni si comportano meglio nell’attirare gli spettatori. Come esseri umani, rispondiamo automaticamente ai volti e rispondiamo alle espressioni emotive. Quindi, se hai un video emozionante, usa un’inquadratura davvero eccitante della persona nel video.
  • Usa il testo : ma non troppo. Scegli una parola chiave dal tuo video che si distinguerà o qualcosa di eccitante correlato al video. Mantienilo semplice, perché il tuo titolo spiegherà di più, ma usa lo spazio nella tua miniatura per il testo.
  • Includi il tuo logo : questo è un modo sicuro per far sapere agli spettatori che questo è il video del tuo marchio. Aiuta anche a dare al tuo canale un aspetto generale più coeso ed esteticamente gradevole.

Un altro argomento a favore dell’utilizzo di un volto nella miniatura: uno studio di Research Gate ha rilevato che gli utenti si impegnano molto di più quando le foto includono un volto umano. In effetti, gli utenti hanno il 38% di probabilità in più di apprezzare la foto e il 32% di probabilità in più di commentare la foto se include un volto umano. Funziona per la maggior parte dei contenuti dei social media, quindi è importante tenerlo a mente.

Scrivi descrizioni di qualità

La descrizione del tuo video è molto importante. L’algoritmo utilizza la descrizione per cercare le parole chiave e l’utilizzo di quelle giuste aiuterà YouTube a visualizzare più video. Le tue abilità SEO saranno molto utili qui.

Anche se vuoi usare le parole chiave giuste, non esagerare. Usa un linguaggio chiaro e mantienilo semplice. In genere si consiglia di utilizzare 1-2 brevi paragrafi che spieghino brevemente il contenuto del video. Dovrai anche utilizzare quelle parole chiave in modo naturale all’interno del testo.

Mantieni un programma

O almeno pubblica spesso video. L’algoritmo esamina non solo il numero di video che hai pubblicato, ma anche la frequenza della tua pubblicazione.

Attenersi a un programma di caricamento può essere estremamente utile per la coerenza del tuo canale e può aiutarti a pianificare meglio i tuoi contenuti. Controlla la tua pagina di YouTube Analytics per vedere quale giorno e ora ti hanno mostrato il maggior successo e prova a continuare a postare allora. Ad esempio, se le tue analisi ti dicono che i tuoi video funzionano particolarmente bene alle 12:00 di venerdì, impostalo come slot di caricamento settimanale.

L’algoritmo premia chi si impegna

Prenditi circa un’ora ogni settimana e interagisci con il tuo pubblico. Rispondi a quanti più commenti possibili sui tuoi video, o anche solo come loro (commentare è meglio, però). Essere coinvolti con i tuoi spettatori ti aiuterà a vedere più successo sul tuo canale e ti darà maggiori possibilità che l’algoritmo ti noti. Gli spettatori apprezzano una risposta e aiuta a creare una connessione reale tra loro e il tuo marchio.

Inoltre, interagire con i tuoi spettatori è un’ottima occasione per ricevere feedback preziosi per aiutare il tuo canale. Non aver paura di chiedere!

Se vedi troppi commenti sui tuoi video e non puoi rispondere a tutti, considera la possibilità di pubblicare un video ringraziando tutti per il loro supporto.

Non dimenticare di incoraggiare gli spettatori a interagire con i tuoi contenuti dicendo loro di apprezzare i tuoi video. Se non vuoi includerlo nel video effettivo o non si adatta naturalmente al tuo video, includilo nella descrizione. Ricorda, il feedback Mi piace e Non mi piace aiuta a informare l’algoritmo. I Mi piace possono fare la differenza.

Aumenta il tempo di visualizzazione

Uno dei modi migliori per aumentare il tempo di visualizzazione sul tuo canale è incoraggiare gli spettatori a guardare il tuo prossimo video. Ci sono alcuni modi per farlo. Naturalmente, puoi chiedere ai tuoi spettatori di controllare il tuo canale alla fine del video, ma dovresti anche utilizzare le funzionalità di YouTube.

Utilizza le schede e le cartoline finali per promuovere gli altri tuoi video all’interno dei tuoi video. Puoi anche organizzare i tuoi video in playlist in modo che il tuo prossimo video venga suggerito allo spettatore.

Il tuo invito all’azione, qualunque esso sia, dovrebbe sembrare naturale e invitante. Non spingere troppo o allontanerà gli spettatori. E, quando trovi ciò che funziona, mantienilo coerente.

Come applicare questi suggerimenti sull’algoritmo al tuo marchio?

Questi suggerimenti sono tutti molto applicabili alla tua attività. Ci sono tonnellate di marchi che stanno lavorando con una grande comprensione dell’algoritmo per vedere il successo durante il marketing su YouTube.

Comprendiamo che ti starai chiedendo da dove dovresti iniziare. Perché non prendere alcuni suggerimenti di seguito e applicarli alla tua attività?

Ecco 2 ottimi esempi:

LEGO

LEGO è uno dei marchi più popolari su YouTube e non è difficile capire perché. Ci piace come fanno un ottimo uso della sezione dei canali per promuovere i loro altri canali. L’utilizzo di canali diversi consente al tuo marchio di concentrarsi maggiormente su aree specifiche. Ad esempio, il canale Gaming di LEGO è realizzato esclusivamente per promuovere e creare contenuti sui giochi.

Creare una serie di video è un modo fantastico per raggruppare contenuti simili e renderlo più facile e accessibile per i tuoi spettatori. LEGO ha fatto un ottimo lavoro creando alcune serie diverse sul proprio canale per organizzare i propri video.

LEGO fa anche ottime descrizioni video. Leggendo questa descrizione, gli spettatori non avranno dubbi sul fatto che stanno guardando un video di LEGO Holiday Star Wars. Ancora una volta, mantieni le tue descrizioni semplici e usa le tue parole chiave qui. Sapere per cosa vuoi che il tuo video venga classificato e non pensarci troppo.

IKEA

Simile a Lego, IKEA ha fatto un buon lavoro promuovendo canali specifici per paese. Questo è un ottimo modo per connettersi a un livello più locale se il tuo marchio è un marchio multinazionale come IKEA.

Per coincidenza, anche IKEA e LEGO hanno appena collaborato insieme! Le collaborazioni con marchi che la pensano allo stesso modo sono un ottimo modo per aumentare le tue visualizzazioni su YouTube e introdurre nuovi clienti al tuo marchio.

Un’altra cosa che IKEA fa particolarmente bene sono le loro playlist. Se una playlist di istruzioni di montaggio o video dimostrativi sarebbe una buona idea per la tua attività, è un modo meraviglioso per rendere le cose facili da trovare per gli spettatori.

Pensa al tuo marchio: guarda subito i video sul tuo canale e prova a organizzarli in playlist e categorie.

E dopo?

Ora che hai capito come ottimizzare i tuoi contenuti per il tuo pubblico di YouTube – e l’algoritmo – inizia a pubblicare alcuni fantastici video!

Il modo migliore per pensare all’algoritmo è considerarlo come il tuo pubblico. E anche se l’algoritmo continuerà a cambiare ed evolversi, l’obiettivo di YouTube rimarrà lo stesso. Finché mantieni il coinvolgimento e la visione degli spettatori, il tuo brand e YouTube condividono lo stesso obiettivo.

Tutto si riduce a conoscere veramente il tuo pubblico e ad anticipare ciò a cui sarà interessato. Questo, ovviamente, è esattamente ciò che fa l’algoritmo.