Come creare un Sito web con WordPress nel 2020

come creare un sito web

In questa guida ti spiegheremo passo per passo come realizzare un sito web professionale, veloce, sicuro, moderno e soprattutto che converta gli utenti in clienti.

Per realizzare tutto ciò hai bisogno solamente di tre cose:

  • Nome di dominio (il tuo indirizzo web personalizzato, www.YourSite.com)
  • Hosting del sito web (servizio che ospita il tuo sito web)
  • WordPress (piattaforma del sito web gratuita, comunemente usata)

Ti consiglio di leggere tutto l’articolo, seguendo punto per punto perchè un errore ti potrebbe costare sia una piccola perdita di tempo e denaro.

Ti daremo anche dei consigli su come realizzare uno store Ecommerce (con WooCommerce), quale tema scegliere, i migliori plugin + 21 consigli professionali.

Fatta questa doverosa premessa, iniziamo!

Scegli un dominio

Senza un dominio non puoi realizzare un sito web.

Ma, prima di tutto, che cos’è un dominio? Un dominio è il nome del sito web.

Cosa è un dominio

Il nome di dominio è example.com, vellyx.com, amazon.com. Il dominio è composto da vari elementi ma quelli che devi scegliere sono due: nome + com o net.

Infatti alcuni siti si chiamano WordPress.org e non com, cosa cambia? Non cambia nulla se decidi uno o altro, spesso però il .com è occupato. Per questo motivo molti siti si chiamano .net o .co o .it.

  • Se stai realizzando un sito web per un’azienda , ti consigliamo di usare un dominio che corrisponda al nome della tua azienda. Per esempio:example.com
  • Se hai intenzione di realizzare un sito web personale, YourName.com può essere un’ottima scelta
  • Ti consigliamo di utilizzare .com.net .org se il tuo obiettivo è di espandere la tua azienda anche in altri paesi. Mentre .it .de.fr .ru se hai come intenzione di non espanderti per altri paesi.

Quindi come scegliamo il dominio.

Se vai SiteGround che è un hosting che ti consigliamo e che ti spiegheremo nel prossimo passaggio, ti basta scrivere il nome che vorresti che ti rappresenti.

Se il dominio è libero, puoi direttamente acquistare, altrimenti se è occupato, dovrai provare i soffissi come .net e .it, se anche questi dovessero essere usati da qualcun altro, ti consiglio di cambiare nome.

Devi sapere anche che un dominio costa circa 15-20 $ annualmente, ma SiteGround te lo offre nel suo pacchetto gratuitamente il primo anno.

Scelta del Hosting

Dopo aver scelto il tuo nome di dominio, avrai bisogno del Hosting che serve per ospitare il contenuto del tuo sito web su un server sicuro, che è sempre attivo e funzionante. Senza un hosting, il sito web risulterà inesistente per gli utenti.

Detto ciò, noi ti consigliamo SiteGround e Kinsta. Il primo hosting è adatto al 90 % degli utenti che hanno bisogno di un sito web sicuro e veloce, il secondo invece costa di più, infatti si parte dai 30 $ al mese, però ha prestazioni decisamente superiori.

Ciò significa che con Kinsta avrai un sito web molto più veloce e reattivo, il che è molto importante soprattutto in vista delle nuove regole di Google riguardo alla velocità. Però a meno che tu non debba realizzare un sito Ecommerce ti andrà più che bene SiteGround.

Kinsta Recensione
SiteGround Miglior Hosting

Cosa ti offriranno questi 2 hosting?

  • Nome di dominio GRATUITO con SSL (per sicurezza)
  • Installazione con un clic per WordPress (gratuita)
  • Account di posta elettronica personalizzati
  • Larghezza di banda illimitata o illimitata (senza limitazioni di traffico)
  • Assistenza clienti, preferibilmente chat dal vivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7

Spetta a te decidere se preferisci risparmiare andando su SiteGround oppure scegliere direttamente Kinsta. Per tutti e due basta che clicchi il link che abbiamo lasciato sopra e segui la procedura guidata per acquisto del tuo Hosting.

Installazione di WordPress

Una volta scelto il dominio e hosting, dovrai installare e configurare WordPress, che è una piattaforma gratis che ti permette di realizzare un sito web.

WordPress configurazione

In questa immagine, ti mostriamo la configurazione di WordPress su SiteGround, ma per quasi tutti gli altri Hosting è uguale la procedura.

  1. Devi selezionare se desideri un sito web semplice oppure vuoi creare un Ecommerce e quindi dovrai selezionare opzione due (Non ti preoccupare, potrai aggiungere un sito Ecommerce successivamente).
  2. Seleziona la lingua opportuna di WordPress
  3. Disattiva la procedura guidata perchè ti guideremo noi.
  4. Seleziona Username per l’accesso
  5. Seleziona la password (SICURA)!
  6. Scegli l’email
  7. Non attivare WordPress Multisite

Fatto tutto ciò, dovrai cliccare il tasto INSTALLA!

WordPress DashBoard

Questa è la Bacheca di WordPress, da dove potrai decidere ogni funzione del tuo primo sito web.

Nella barra laterale di sinistra puoi vedere tante impostazioni importanti che però ti spiegheremo tra qualche minuto. Prima però bisogna rendere il tuo sito web sicuro.

Aggiungi Certificato SSL / HTTPS

SiteGround Ssl e https

Il certificato SSL non è niente altro che il lucchetto che vedi in alto vicino al URL di un sito web.

Su SiteGround ti basta cliccare “Sicurezza”, poi SSL e scegliere Let’s Encrypt. Successivamente dovrai cliccare Https per aggiungere ulteriore livello di sicurezza sia per gli utenti che per te.

Se tutto è andato bene, dovresti vedere l’ icona di un lucchetto accanto al tuo nome di dominio nel browser web.

Potrebbero essere necessarie alcune ore prima che SSL sia impostato completamente, ma ciò non dovrebbe impedirti di continuare a creare il tuo sito web.

Adesso tocca personalizzare il sito, congratulazioni soldato!

Scelta del tema

Per personalizzare un sito web bisogna installare un tema.

Su WordPress esistono tantissimi temi, un ottimo tema però dovrebbe essere reattivo, sicuro, facile da personalizzare ma soprattutto deve avere continui aggiornamenti.

Devi sapere che sul mercato esistono tre tipologie di temi:

  • Gratis
  • A pagamento
  • Premium

I temi gratuiti vengono consigliati soprattutto per i principianti e sono meno sicuri rispetto a quelli a pagamento, hanno un’assistenza cliente parziale e vengono aggiornati raramente. Abbiamo fatto però un ottimo articolo riguardo ai temi gratuiti, che pur essendo tali, offrono caratteristiche simili a quelli a pagamento. Se hai bisogno di scaricare un tema gratis basta andare nella directory dei temi ufficiale su WordPress.org

I temi a pagamento hanno un costo di base, però offrono prestazioni decisamente migliori, questo perché dietro alla creazione di questi temi c’è un ottimo team di persone, che aggiornano spesso il tema e che in caso di problemi ti offrono un’ottima assistenza. Questi temi si possono trovare su ThemeForest, in ogni caso noi ti consigliamo Zeen come tema a pagamento.

Zeen è sicuramente il tema più veloce sul mercato. Usiamo questo tema da tanto tempo e fino ad ora non ci ha mai deluso, offre un’ottima assistenza clienti e viene 59$ su ThemeForest.  È perfetto per creare un blog, infatti offre un ottima personalizzazione per header e fooder, per il menu e per la scrittura.

Zeen tema
Zeen opzioni tema

Se avete bisogno di un tema che sia in grado si soddisfare altre vostre esigenze che non sia il blog, cliccate questi link per capire in pochi minuti di lettura il migliore tema per voi!

https://vellyx.com/it/blog/migliori-temi-woocommerce/

https://vellyx.com/it/blog/migliori-temi-wordpress/

https://vellyx.com/it/blog/temi-wordpress-piu-veloci/

I temi premium invece, sono quei temi che hanno una versione gratis e una a pagamento. Sempre in questo articolo ne citiamo alcuni. In ogni caso ti consigliamo Neve. Neve è un tema veloce e compatibile con i page builder come Elementor, Brizy e Beaver.

Neve tema

I page builder possono essere utilizzati per costruire un sito web intero. I più famosi sono appunto Elementor, Brizy, Beaver e Divi. Noi consigliamo di utilizzare Brizy, poichè è l’unico che non appesantisce il sito web.

Molti consigliano di utilizzare Elementor, perchè offre il 50% di affiliazione se comprato dall’utente. Noi riteniamo però, che Elementor rallenti troppo il sito web, peggiorando così l’esperienza utente e il posizionamento del sito web sul motore di ricerca di Google.

Quindi se avete necessità di personalizzare il vostro sito con un page builder scegliete Brizy, e usate Elementor con temi leggerissimi come Hello, oppure per creare un pagina di eccomerce.

Scarica i plugin

Plugin WordPress

I plugin sono una parte importante per il tuo sito web, infatti servono per aggiungere funzioni in più.

Esistono oltre 40.000 plugin di ogni genere su WordPress, anch’essi possono essere suddivisi in tre tipologie: gratis, a pagamento o premium. Per scaricare un plugin basta andare nella bacheca e cliccare ”Plugin” e poi aggiungi nuovo.

Seguire la configurazione e infine attivare.

I plugin più essenziali e che ti consigliamo sono:

  • RanckMath: ti una dritta sulla SEO
  • SG Optimizer: se scegli come hosting SiteGround ti permette di gestire le cache del tuo sito web
  • Wp Rocket: alternativa se avete un altro provider di hosting.
  • Google XML Sitemaps: serve per creare la mappa del tuo sito web e indicizzare di più il tuo sito web
  • WP-Sweep: ripulisce il tuo sito web da bozze, commenti ecc

In ogni caso sul nostro blog abbiamo scritto tantissimi articoli sui migliori plugin per WordPress. Basta che clicchi sul nostro menu, e selezioni la scritta plugin, abbiamo infatti scelto i plugin migliori per te!

Aggiungi widget

Se vuoi personalizzare ulteriormente il tuo sito web puoi installare i widget, i widget sono piccoli blocchi che di solito compaiono nella barra laterale del sito web. Per trovare i widget devi andare su ”aspetto” e poi cliccare ”widget”

Noterai che a sinistra ci sono diversi widget, mentre a destra ci sono altri widget che offre il vostro tema. Per aggiungere un widget nella barra laterale devi trascinare il widget nella barra laterale.

Imposta le pagine

Fatti questi passaggi è giunto il momento di creare le pagine, servono per mostrare i diversi contenuti che hai nel sito web.

Le pagine essenziali che dovresti avere sono:

  • Homepage : è la prima pagina che i tuoi visitatori vedono quando cercano il tuo sito web
  • Pagina Informazioni : una pagina che spiega di cosa tratta il tuo sito web
  • Pagina di contatto : una pagina che consente ai utenti di contattarti
  • Pagina del blog : utile per chi vuole creare un blog, quindi dei post da far vedere.
  • Pagina dei servizi : serve per mostrare i servizi del tuo sito web
  • Pagina del negozio : essenziali per un eccomerce

Per creare una pagina su WordPress basta andare sulla bacheca cliccare ”pagina” e poi ”aggiungi la pagina”.

Per realizzare home invece bisogna creare la pagina come spiegato precedentemente, scrivere Home nel titolo e successivamente cliccare:

Homepage
  1. Impostazioni
  2. Lettura
  3. Imposta la pagina Home cliccando pagina statica

Realizza un negozio online

svg%3E

Se hai bisogno di vendere prodotti online di ogni genere ti consigliamo di installare WooCommerce, un plugin gratuito con oltre 5 milioni di installazioni attive.

Con questo plugin puoi vendere prodotti di ogni genere a partire da quelli fisici ad arrivare ai prodotti digitali.

Ma tutto questo lo spieghiamo perfettamente in questo articolo, basta che clicchi sul link sopra per leggere la completa guida su come creare un negozio online in pochi step.

Consigli professionali

E come promesso ecco i 21 consigli professionali che vogliamo svelarvi per creare un sito web che converta meglio!

  1. Impara le basi della SEO: è importante che tu conosca la SEO per comparire sui motori di ricerca del browser.
  2. Crea un ottima HomePage: ricorda quella è la prima pagina che i visitatori vedranno, serve per fare in modo che i visitatori rimangano sul tuo sito web e che diventino potenziali clienti.
  3. Usa delle testimonianze: è importante che i visitatori del tuo sito web si fidino di te, per questo hai bisogno di testimonianze che confermino l’affidabilità del tuo sito web, per fare ciò esistono ottimi plugin.
  4. Aggiorna regolarmente WordPress e i plugin: non ti preoccupare, WordPress ti dirà quando verranno rilasciati gli aggiornamenti, è importante che tu aggiorna WordPress poichè potrebbero aver risolto bug iniziali, rendendo ancor di più il tuo sito web sicuro!
  5. Utilizzare trattini- e non trattini bassi _quando si nominano i file in WordPress; serve per aiutarti nella SEO di Google ad esempio, utilizza www.example.com/this-is-an-example e non www.example.com/this_is_an_example.
  6. Usa immagine ALT:per posizionarti meglio nella SEO
  7. Fai in modo che il tuo sito web sia più veloce possibile: infatti Google penalizza tutti i siti web lenti, esistono tantissimi modi per velocizzare il tuo sito web. Leggi questa guida se vuoi capire meglio di cosa parlo.
  8. Organizza il più possibile la barra laterale: per facilitarne l’uso da parte dei visitatori.
  9. Tieni conto dei backup del tuo sito web: esistono tantissimi plugin che ti aiutano in questo.
  10. Controlla regolarmente cosa funziona e cosa no attraverso alcuni plugin di analitica come ad esempio MonsterInsights , oppure semplicemente grazie a Google Analytics.
  11. Rendi e controlla sempre se il tuo sito web sia sicuro: è importante che il tuo sito web sia sicuro per evitare attacchi Hacker, quindi una pessima esperienza utente.
  12. Cre permalink personalizzati: i permalink sono gli URL permanenti che prevedi di mantenere statici per il prossimo futuro. Sono importanti perché migliorano l’esperienza dell’utente e migliorano la SEO del tuo sito Web WordPress .
  13. Realizza una pagina ”chi siamo” per fare in modo che i visitatori si fidino di te.
  14. Fai in modo che le persone possano condividere e commentare il tuo sito web, con lo scopo di essere apprezzato da Google, per fare queste cose bisogna di nuovo ricorrere ai plugin, a meno che il vostro tema non ve lo permetti di già.
  15. Blocca i commenti nelle pagine come Home o chi siamo, o in altre pagine che preferisci per non distrarre i visitatori del sito.
  16.  É essenziale che il tuo sito web sia mobile-friendly, ciò che significa? Significa che il tuo sito web debba essere ottimizzato anche per i dispositivi mobili, infatti molto spesso il 90% delle ricerche organiche avviene attraverso il cellulare.
  17. Ottimizza persino le immagini e i font, per una velocità maggiore del tuo sito.
  18. Scegli la grandezza del tuo sito web, e delle immagini per il tuo sito web per fare in modo che tutto sia coerente e piacevole alla vista degli utenti.
  19. Rendi il tuo design piacevole usando massimo tre colori e un logo semplice e ricordabile.
  20. NON riempire il tuo sito web di plugin, rischierai solamente di appesantire il tuo sito web e come ben già sai Google non ama i siti lenti, che perdono utenti.
  21. Crea un menu semplice e intuitivo per organizzare in meglio le pagine.

Questa è la guida completa per creare un sito in pochissimo tempo, in caso di domande o dubbi commentate qui sotto!